Risposte a quesiti in materia di TASI

Come noto, l’art. 1 commi da 639 a 703 della L. 147/2013 (Finanziaria 2014) ha introdotto nel panorama tributario italiano la TASI (Tassa sui Servizi Indivisibili).
Trattasi di un tributo locale che va a finanziarie i servizi indivisibili dei comuni (pubblica sicurezza, anagrafe, illuminazione, ecc.).
Dopo varie vicissitudini legislative, il D.L. 66/2014 (Decreto Renzi) ha differito il versamento della prima rata TASI al 16.10.2014 relativamente agli immobili siti nei comuni per i quali alla data del 31.05.2014 non risultava pubblicata la delibera TASI relativa al 2014 (la gran parte, a dire il vero). Il versamento della seconda rata, invece, viene fissato al 16.12.2014.
Visto l’approssimarsi della scadenza per il versamento della prima rata del tributo, lo studio si rende disponibile a fornire apposito servizio di consulenza rispondendo ai quesiti che i contribuenti vorranno inoltrare all’indirizzo mail info@studiolegaletributarioraffaele.it ovvero tramite commento da inserire al presente avviso. Inoltre sarà inserito apposito link sulla pagina facebook dello studio.

- Possiedo un immobile concesso in locazione. Devo pagare solo io o anche l’inquilino?
- Come devo calcolare il tributo?
- Possiedo solo l’immobile in cui dimoro abitualmente e non pago l’IMU. Sono tenuto a pagare la TASI?

A questi ed ad altri quesiti forniremo risposta nel più breve tempo possibile.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


3 × otto =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>